• Utopia

Nuovi guai con la carenza di materie prime: prezzi in ulteriore aumento



La carenza di materiali e componenti continua a essere in prima linea nella mente del settore e questa settimana abbiamo avuto ulteriori prove che non era solo il polisilicio a limitare il settore. La divulgazione dei risultati di Enphase Energy questa settimana ha messo a nudo come una carenza di chip semiconduttori utilizzati nei suoi microinverter stesse essenzialmente limitando le sue prestazioni: la domanda per il suo prodotto superava di gran lunga la sua produzione in base ai limiti della sua offerta di chip. Il terzo trimestre del 2021 è stato designato come un particolare punto di strozzatura, con la società che già riceveva prenotazioni per quel trimestre ben oltre ciò che normalmente si aspetterebbe. Enphase si sta affrettando per assicurarsi una maggiore fornitura e, mentre nuovi fornitori e fonderie stanno arrivando a bordo, impiegano più tempo del previsto per accelerare.


L'offerta, come ha detto questa settimana il CEO di Enphase Badri Kothandaraman, è instabile e imprevedibile, il che aggrava un po 'il problema. Enphase aveva precedentemente affermato di aspettarsi un allentamento di eventuali vincoli di fornitura da aprile in poi, come gli analisti hanno ricordato a Kothandaraman questa settimana, tuttavia ora sembra molto più probabile che prima che i problemi inizino a risolversi bisognerà attendere il 2022.


I problemi di accumulo di energia con la fornitura di materiali tra cui litio, nichel e cobalto sono forse meglio documentati, ma Elon Musk di Tesla ha messo a nudo le difficoltà questa settimana quando ha detto agli analisti che la sua azienda aveva sperimentato "difficoltà folli" nella catena di approvvigionamento. Le batterie Powerwall stanno attualmente affrontando un arretrato su più trimestri, è stato rivelato questa settimana, spingendo la società a decidere di vendere solo Powerwall e installazioni solari come prodotto combinato e integrato.


La volatilità del polisilicio continua


Gli aggiornamenti settimanali dei prezzi spot del polisilicio di PV InfoLink stanno rapidamente diventando una fonte di terrore per il settore e questa settimana ha messo a nudo il motivo. I prezzi per il mono polisilicio sono aumentati ancora una volta: i prezzi spot bassi del settore sono fino a 21$ / Kg, con prezzi alti quotati ora fino a 24$ / Kg, con un prezzo medio di 23,20$ / Kg. PV InfoLink riporta anche rapporti di alcuni ordini che hanno raggiunto prezzi fino a 26,3 $, costi che susciteranno una buona dose di paura nel mercato. Si dice che i prezzi dei moduli in Cina si aggirino ancora intorno a 0,26 / 27 centesimi di dollari per Watt, ma si prevede che tale cifra aumenterà ulteriormente nella seconda metà dell'anno con il perdurare della carenza di silicio policristallino. La Cina, nel frattempo, è in gran parte fuori per la pausa del Labor Day della prossima settimana.


Inizia il respingimento


Continuiamo a controllare gli sviluppatori in tutta la catena del valore e comprendiamo che i progetti in tutta Europa stanno iniziando a essere respinti poiché gli sviluppatori cercano di aspettare la bolla dei prezzi del poli e acquistare componenti in un secondo momento. Le pressioni sui prezzi in Europa erano già abbastanza gravi anche prima che l'attuale volatilità a monte e pochi centesimi in più per watt sul prezzo del modulo colpiranno duramente l'economia del progetto.


Abbiamo sentito che i prezzi dei moduli sono aumentati fino al 25% rispetto alla scorsa estate, il che ha portato a un aumento delle spese di capitale complessive del progetto di circa il 10%. Ciò si è verificato anche in un momento in cui permane una certa incertezza sul prezzo dell'energia, nonostante si sia fortemente ripreso dai minimi registrati durante i periodi di blocco della scorsa primavera / estate.


Mentre alcuni sviluppatori insistono sul fatto che i progetti verranno portati avanti in tempo, e altri non hanno ancora respinto i loro, sembrerebbe che l'incertezza - o almeno la flessibilità delle scadenze - sia dilagante al momento.

79 visualizzazioni0 commenti